PERIZIA TECNICA GIURATA INDUSTRIA 4.0 CREDITO DI IMPOSTA - INAE INSTITUTE FOR SCIENTIFIC RESEARCH - VENICE - ITALY

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Piano Transizione 4.0 è la nuova politica industriale del Paese, più inclusiva e attenta alla sostenibilità.
In particolare, il Piano prevede una maggiore attenzione all'innovazione, agli investimenti green e per le attività di design e ideazione estetica.

Le principali azioni:

  • 01 credito d'imposta per investimenti in beni strumentali*
  • 02 credito d'imposta ricerca, sviluppo, innovazione e design
  • 03 credito d'imposta formazione 4.0

ELENCO BENI STRUMENTALI MATERIALI E IMMATERIALI



Per informazioni sulle princiali azioni disponibile le


E' possibile, inoltre,  visualizzare la presentazione del Piano Transizione 4.0 >>>

Le organizzazioni che vogliono una consulenza specialistica sulla trasformazione tecnologica e digitale e sull'ammodernamento degli assetti gestionali, possono nominare il nostro direttore scientifico Leopodo COMPARIN,  in qualità di MANAGER QUALIFICATO (INNOVATION MANAGER) già in possesso delle specializzazione previste dall'articolo 3 del decreto ministeriale del 7 maggio 2019 (D.ISCRIZIONE VIM-MQ-00006284 DEL MISE).

Contatta, senza impegno, il MANAGER QUALIFICATO INNOVATION MANAGER (D.ISCR.MISE)  >>>
Con il termine Industria 4.0  (Industry-Industrie) viene definita la cosiddetta  “quarta rivoluzione industriale”; una nuova rivoluzione industriale generata dall'evoluzione e  disponibilità di sensori e di connessioni wireless a basso costo.
In ragione di quanto precede, un impiego sempre più pervasivo di dati e informazioni, di tecnologie computazionali e di analisi dei dati, di nuovi materiali, componenti e sistemi totalmente digitalizzati e connessi (internet of things and machines) , richiedo nuove soluzioni tecnologiche per ottimizzare i processi produttivi, supportare i processi di automazione industriale, favorire la collaborazione produttiva tra imprese attraverso tecniche avanzate di pianificazione distribuita, gestione integrata della logistica in rete e interoperabilità dei sistemi informativi.
Le agevolazioni finanziarie e fiscali

Gli stati membri della Comunità Europea hanno promosso agevolazione finanziarie e fiscali per favorire i processi di trasformazione tecnologica e digitale secondo il modello Industria 4.0 per gli investimenti effettuati in beni materiali strumetali nuovi e in beni immateriali connessi a investimenti in beni materiali.



L'evoluzione dei nuovi processi produttivi si basa su tecnologiche di produzione innovative di prodotti che richiedono nuovi materiali, l'evoluzione meccatronica e della robotica, nonchè, utilizzo di tecnologie ICT avanzate per la virtualizzazione dei processi di trasformazione, sistemi per la valorizzazione delle persone nelle fabbriche e altro ancora.

Per la fruizione dei benefici obbligatoria una perizia tecnica giurata
La legge 232/2016 prevede per taluni importi l'obbligo di perizie tecniche giurate che attestino che i beni acquistati possiedano le caratteristiche tecniche tali da includerli negli elenchi e che siano interconessi al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura. 


La perizia tecnica giurata è consigliabile anche per i beni di importo inferiore al fine di meglio tutelare l'impresa e si basa anche sulla valutazione di inclusione dei beni inseriti nel registro volontario INAE-eACT industry 4.0. Per informazioni nel merito ai beni inseriti nel registro compilare il form sottostante.


Il progetto INAE-eACT industry 4.0 e il Registro Volontario è una metodologia di supporto:

  • ai fabbricanti, venditori e mandatari che intendono fornire alle imprese beni secondo il modello Industria 4.0 con possibilità di inserire tali beni nel registro volontario INAE-eACT industry 4.0 che costituisce nel tempo un elenco  aggiornato di tutti i  beni con possibilità di diffondere un' attestazione di autovalutazione di inclusione al modello industry 4.0 utile per le dichiarazioni e perizie di cui al punto successivo;

  • ai professionisti (commercialisti, revisori contabili,  consulenti  finanziari e progettisti)  e all'impresa stessa che per poter fruire dei benefici fiscali è tenuta a produrre una dichiarazione resa dal legale rappresentante e una perizia tecnica giurata attestante che tali beni effettivamente possiedono le caratteristiche tecniche tali da includerli negli elenchi specificati dal copendio normativo ;

  • alle autorità di controllo che vigilano per contrastare ogni possibile fattispecie di reato (affidamento mandato a supporto di UPG, Perito, CTU).




In direttore scientifico del portale INAE, Perito Leopoldo COMPARIN, può elaborare perizie tecniche giurate in accordo con i requisiti previsti dal compendio normativo,  previo affidamento mandato professionale da parte del Legale Rappresentante  dell'Impresa che intende fruire dei benefici di legge.  Lo stesso direttore scientifico raccomanda di verificare se il bene che si intende acquistare sia effettivamente inserito negli elenchi e/o nel registro volontario INAE-eACT industry 4.0  >> vai o, comunque, prima di confermare l'acquisto,  di affidare allo stesso Perito un pre-audit con due diligence tecnico-documentale propedeutica alla perizia tecnica giurata (anche per salvaguardare l'economia della stessa impresa ed escludere possibili fattispecie di reato nel caso di verifiche da parte delle autorità preposte).    Per i progettisti, fabbricanti, venditori e mandati che intendono fornire alle imprese beni secondo il modello industria 4.0 si raccomanda l'iscrizione al registro volontario INAE-eACT industry 4.0;  l'iscrizione al registro volontario INAE-eACT industriy 4.0 non comporta alcun costo.

PROTOCOLLO DI INTERVENTO DI INAE  CONSIGLIATO ALLE ORGANIZZAZIONI CHE INTENDONO ENTRARE NEL PARADIGMA INDUSTRIA 4.0

  • FASE 1 PRE-AUDIT Consulenza di valutazione dello stato dei processi prima dell'inserimento dei fututi beni in chiave industry 4.0 con descrizione delle possibili criticità e raccomandazioni.
  • FASE 2 DUE DILIGENCE TECNICO DOCUMENTALE Valutazione preventiva di ciascun bene, qualora funzionale alla trasformazione tecnologica e digitale della impresa, se non inserito nel registro volontario INAE eACT.
  • FASE 3 VALUTAZIONE VAT I4.0 Valutazione livello p.inclusività  nel merito del progetto industria 4.0 elaborato.
  • FASE 4  PERIZIA/ATTESTATO DI CONFORMITA' Ad esito positivo delle precedenti fasi perizia o attestazione di conformità rilasciata da un ente di certificazione ACCREDIA scelto dall'organizzazione.


Per ricevere maggiori informazioni  INAE eACT industry 4.0 ,  senza alcun impegno,  potete:


RICHIESTA INFORMAZIONI INAE eACT Industry 4.0

Legale rappresentante dell'impresa che intende acquistare un bene secondo il modello Industria 4.0
Il commercialista e revisiore contabile della succitata impresa
una figura apicale della succitata impresa
un progettista che opera per conto della succitata impresa
un altro consulente della succitata impresa
Legale rappresentate di un fabbricante, venditore o mandatario che intende fornire alle imprese beni secondo modello industria 4.0
Il commercialista e revisiore contabile del succitato fabbricante, venditore o mandatario
una figura apicale del succitato fabbricante, venditore o mandatario
un progettista che opera per conto del fabbricante, venditore o mandatario
un altro consulente del succitato fabbricante, venditore o mandatario
altro

Chiedo di essere contattato telefonicamente senza impegno
Chiedo di verificare se un bene è inserito negli elenchi o nel vostro registro volontario
Chiedo informazione su come inserire un bene nel vostro registro
Chiedo un preventivo per un pre-audit
Chiedo un preventivo per una perizia tecnico giurata

DATI DEL COMPILATORE












FLIGH SAFETY
ANSV  FAA  EASA
ENAC  ICAO
ECAC AVS-DB
FLIGHT-SAFETY

MARITIME SAFETY

INDUSTRIAL PROPERTY-FAKE
TRAFFIC SAFETY

INTERNATIONAL ORGANIZATION FOR STANDARDIZATION AND  INVESTIGATION (links)

INAE -VENICE - ITALY
+ 39 348 82 55 645  >>>>   CALL FREE
INAE Institute for Scientific Research
- All Rights are reserved except the rights of the above links-
PIVA 03503440277 COMPARIN & PARTNERS VENICE ITALY
Torna ai contenuti | Torna al menu